Come guadagnare spazio in magazzino con soppalchi industriali

Pubblicato in Aziende

metal-sistem-sardegna_800x571Quando il magazzino ha un soffitto abbastanza alto, si può ricavare spazio in più installando un soppalco industriale. Questo deve essere dotato di scale, arredi e scaffalature adatte alla destinazione d’uso. E organizzato con una precisa suddivisione degli spazi, sia sopra che sotto. Ovviamente bisogna anche sapere a chi rivolgersi, per avere garanzia sulla qualità dei materiali utilizzati e sul rispetto delle normative in tema di affidabilità e sicurezza.

Nei magazzini e nei capannoni industriali dove vengono stoccate e movimentate merci, lo spazio è un concetto molto importante. Soprattutto perché spesso capita di averne a disposizione troppo, o troppo poco. Va utilizzato in modo intelligente, per far fruttare ogni metro quadrato ed evitare di lasciare libere aree potenzialmente produttive.

Sono queste le idee alla base della progettazione e della realizzazione di soppalchi industriali: zone rialzate per ottimizzare tutto lo spazio in altezza, quando manca in lunghezza e larghezza. Le normative vigenti impongono parametri precisi: altezza minima e massima del soppalco, in relazione all’altezza dei soffitti, la superficie soppalcabile, l’altezza dell’area sottostante e la resistenza al carico.

In strutture imponenti, e solo in casi particolari, le strutture soppalcate possono essere realizzate in muratura. Succede quando c’è l’esigenza di inglobare un impianto elettrico o idraulico nella parete. La struttura in muratura è permanente, e questo non sempre rappresenta un vantaggio. Può inoltre richiedere modifiche, specialmente in zone a rischio sismico.

Nei magazzini e capannoni industriali si usano soppalchi metallici, in ferro o acciaio. Una soluzione strutturalmente più leggera, dal design moderno e tecnologico. Gli elementi portanti sono collegati con saldature e bulloni. Massima flessibilità e versatilità, visto che la struttura metallica può essere implementata in qualsiasi momento a livello dimensionale – raddoppiando o addirittura triplicando la superficie di stoccaggio – e sotto il profilo della resistenza ai carichi.

Il vantaggio più evidente del soppalco in metallo è la leggerezza. Pesa in media l’80% in meno di una struttura in muratura equivalente per dimensioni e portata di carico.

Per soddisfare particolari esigenze vengono anche realizzati particolari soppalchi sospesi, ancorati con tiranti fissati al soffitto, per merci non troppo pesanti e ingombranti. Quando invece dev’essere ancorata ad una parete portante sufficientemente larga e robusta, la struttura principale del soppalco metallico può anche essere murata.

I migliori soppalchi industriali autoportanti sono anche smontabili e rimontabili, in base alle necessità operative del magazzino, e perfettamente integrabili con i sistemi di scaffalatura già presenti. In ogni caso è sempre opportuno affidarsi a professionisti del settore, che dopo un sopralluogo sapranno consigliare la soluzione che fa al caso dell’area logistica in questione.