Come vendere l’auto: guida

Pubblicato in Prodotti e Servizi

gmc-yukon-truck-2828422_640_800x532Moltissime persone valutano oggi di vendere la loro automobile usata: ma come si fa?

Scegliere di vendere direttamente l’auto usata al concessionario o di lasciargliela in conto vendita è semplice e veloce ma potrebbe avere una ripercussione negativa sul prezzo. Vale quindi la pena cercare di vendere l’auto per mezzo di siti internet che permettano di farlo senza intermediari.
Innanzitutto bisogna iscriversi ad uno di questi siti, dopo di che creare l’annuncio dell’auto.

Nella maggior parte dei siti l’apertura dell’annuncio ha un certo costo, che comunque è sicuramente compensato dalla possibilità di avere una certa visibilità (si possono spesso acquistare anche pacchetti premium che mettono la propria auto in cima alla lista delle ricerche, donando più visibilità).

L’annuncio dovrà essere il più completo possibile, in modo da attirare tutti quei potenziali compratori interessati: è bene cercare di corredare l’annuncio di un buon numero di foto chiare, senza cercare di nascondere eventuali difetti dell’automobile che comunque verranno a galla al momento dell’esame. Su alcuni siti il numero di foto è limitato, quindi cercate di inserire solamente quelle più rappresentative dell’auto.

Cercate di fotografare anche i punti di forza della vostra auto, e magari scattate le foto quando l’avete tirata a lucido, in modo che sembri appetibile e particolarmente interessante.
Fornite ai potenziali acquirenti tutte le informazioni necessarie per valutare il bene (come per esempio l’età dell’auto, eventuali botte, chilometraggio, optional e dotazioni, garanzia…).

Se avete appena fatto la revisione, se avete a disposizione il libretto d’uso e di manutenzione, se avete appena cambiato le gomme, specificate il tutto: si tratta di grossi punti a vostro favore. A questo punto potete pubblicare l’annuncio, inviando il modulo sul sito Compro Auto Usate.

Vi consigliamo di fare particolare attenzione alle truffe, che purtroppo in questo campo non mancano mai. Se un potenziale acquirente vi insospettisce, controllate sempre le sue generalità, anche con una veloce ricerca su Google. Alla stregua, evitate chi vuole comprare ‘a scatola chiusa’, di fretta e senza vedere l’auto: nessuno lo farebbe mai in condizioni normali.

Evitate metodi di pagamento rischiosi come assegni circolari, o se proprio li volete accettare, riservatevi di visionarne la veridicità contattano la banca.
Non accettate pagamenti con servizi come Western Union.

Quando avete venduto l’auto, l’acquirente entro 60 giorni deve procedere al passaggio di proprietà (è sempre meglio che controlliate che l’acquirente abbia provveduto). L’atto di vendita, in duplice copia, deve essere conservato da entrambe le parti.